Informazioni e consigli sullo scalo crociera a Fukuoka

Che cosa fare a Fukuoka, informazioni e consigli sullo scalo crociera.

La città di Fukuoka è situata sulla costa settentrionale dell’isola di  Kyushu, è una meta insolita per il turista europeo, sono piu’ i turisti interni al Giappone e quelli dei paesi asiatici vicini a sceglierla per le loro vacanze, lo scalo che effettuerà MSC Lirica consentirà a tutti i suoi passeggeri di visitare un luogo incantevole, dove è possibile trovare qualsiasi genere di divertimento, oltre ad essere una città ricca di storia è molto moderna inoltre la cucina locale è ottima.

E’ risaputo che la vita in Giappone non sia a buon prezzo, il cambio attuale è:

1 euro = 126,2482 yen

Nella zona porto Bayside Place è situata la Torre del Porto di Hakata, alta 103 metri, ottima scelta per ammirare il panorama della zona commerciale della Baia di Hakata, al suo interno non mancano  numerosi negozi e ristoranti,  inoltre vi è ubicata una vasca acquario di notevoli dimensioni. La torre di Hakata, di forma piramidale affusolata, durante il mese di dicembre viene illuminata a forma di albero di Natale. Orari 9:30-22:00 ( ultimo ingresso 21:30 )

La Primavera è mite e più soleggiata, con la famosa fioritura dei ciliegi che si verifica verso la fine di marzo, inizio aprile. Ogni anno la data varia a seconda del clima, quest’anno pare che avrà inizio tre giorni prima dello scorso anno.

Giappone fioritura ciliegi

 

Il Fukuoka Art Museum è situato all’interno del Parco di Ohori; contiene una vasta selezione di arte contemporanea, il prezzo di ingresso Adulti 200yen(150yen) il parco è costituito da un grande specchio d’acqua ricreato con le forme del lago cinese Xi Hi, con numerose isolette, raggiungibili da una serie di ponticelli in stile mandarino. Un luogo di relax ed il suo lungo percorso di joggin è molto apprezzato dalla cittadinanza.

La torre di Fukuoka foto tratta da Wikipedia

La torre di Fukuoka foto tratta da Wikipedia

 

Lo Hakata Gion Yamakasa è uno dei più grandi festival del Giappone.

Lo Hakata Gion Yamakasa dal 1 al 15 luglio, è uno dei più grandi festival del Giappone. Da 750 anni il festival esprime lo spirito degli Hakatakko, la gente del quartiere di Hakata. Si commemorano le gesta di un monaco buddista ,chiamato Shoichikokushi, che pose fine ad una grave epidemia, pregando e spargendo acqua benedetta per le vie della città spostandosi con un carro chiamato Segakidana, costruito appositamente per lui e la sua missione dalla gente del luogo. I caratteristici carri allegorici di oggi, sono molto decorati e coreografici decorati.
Sfioreremo di pochissimo il Festival portuale di Hakata Dontaku (3 e 4 maggio, per la città) , MSC Lirica scalerà il giorno 29 aprile, sarà un vero peccato perchè la notte del 2 maggio, circa 400 gruppi, per un totale di 28.000 persone, si preparano alla parata . Tutta la città partecipa alla festa e in ogni rione si allestiscono aree di intrattenimento.  La parola Dontaku, infatti, deriva dall’olandese Zondag che significa vacanza.

Altri spunti di visita sono: Il Museo Folk di Hakata Machiya – Dedicato a mostrare lo stile di vita tradizionale, il linguaggio e la cultura della regione di Fukuoka. Le Fortificazioni contro le invasioni Mongole che ricoprono una lunghezza di circa 20 km e sono aperte al pubblico a Nishijin, Ikinomatsubara, e Imazu.

La più grande città del Kyūshū, Fukuoka, è uno dei luoghi più gradevoli del Giappone, e  compare in ogni lista nelle quali si elencano i migliori posti al mondo dove vivere.

In centro si incontrano  innumerevoli yatai rustici ( Yatai significa letteralmente bancarella e può essere descritto più esattamente come un chiosco mobile coperto dove si serve cibo caldo) posti ai lati della strada .Ci sono circa 200 bancarelle nella città di Fukuoka, la maggior di questa tipologia di ristorazione in Giappone, è concentrata qui. Oltre alle bancarelle familiari che offrono i Tonkotsu ramen” (brodo con ossa di maiale), Yakitori, Tempura ed Oden, si può trovare una gran quantità e varietà di bancarelle di Teppanyaki, di cucina cinese, cucina francese e cucina italiana.

Canal City Fukuoka

La parte moderna della città ha visto ergersi in questi ultimi anni, molti edifici di notevole pregio, in particolare Canal City, un complesso indipendente composto da cinema, alberghi e boutique, costruito ad anfiteatro intorno a un canale.

Canal City

Nakasu è il famoso quartiere a luci rosse di Fukuoka dove è possibile trovare miriadi di bar e locali notturni, ogni recensione concorda sul fatto che non avvengano approcci verso i turisti,considerati a rischio malattie. Moltissime bancarelle con cibo lungo il fiumi , ma i prezzi sono alti, per chi non vuole alleggerire troppo il portafogli ci sono i bar e i ristoranti di Tenjin, la zona principale del centro città.

Isola di Nakasu a Fukuoka

 

Queste sono le escursioni proposte da MSC Crociere a Fukuoka:

La prima tappa sarà il tempio zen di K?my?zen-ji, risalente al XIII secolo e famoso principalmente per i suoi terrazzamenti e i due giardini rocciosi astratti giapponesi. Mentre il più piccolo dei due, situato nella parte anteriore del tempio, riproduce la forma dell’ideogramma giapponese che indica la “luce”, quello più grande, sul retro, racchiude una grande varietà di specie vegetali ed è visibile dall’edificio principale del tempio. La tappa seguente è un luogo molto caro agli studenti che sperano di migliorare i loro voti: si tratta del tempio di Tenmang?, costruito nel 905 presso la tomba di Sugawara no Michizane, uno studioso esiliato e morto a Dazaifu nel 903. Il suo spirito divinizzato, ha dato origine al kami shintoista noto come Tenjin, la divinità dell’apprendimento. Intorno al tempio troverete inoltre numerose bancarelle che vendono prelibatezze locali, come le torte di riso umegae mochi, gustosi dolcetti che vi potrebbe venir voglia di assaggiare

 

La città di Kokura, la prima sosta sarà nel quartiere di Mojiko Retro, una storica area portuale che iniziò a operare nel 1889. Oggi il viavai tipico del porto è stato sostituito da quello dei turisti, desiderosi di fare un tuffo nel passato. La zona è di particolare interesse per la presenza di numerosi edifici storici nel tipico stile architettonico occidentale, visione insolita per il Giappone. Dopo un pranzo dal menù fisso a base di piatti tipici giapponesi, vi sposterete al castello di Kokura, databile all’anno 1602, e le cui splendide mura esterne, di ben 8 km di lunghezza, furono costruite con la tecnica del muro a secco. La struttura attuale risale al 1959 ed è molto apprezzata per la sua torre principale in stile cinese. Dopo aver esplorato il suggestivo complesso del castello, potrete passare all’ultima tappa della vostra visita: un viaggio a bordo del famosissimo treno “proiettile” Shinkansen. Fedele al suo soprannome, il treno si muove davvero a un’incredibile velocità massima di 300 km/h ed è in grado di coprire in soli 16 minuti i 70 km che separano Kokura dalla stazione di Hakata a Fukuoka.

 

Il castello sarà la prima tappa della vostra visita: qui potrete ammirare splendide vedute del complesso, della Baia di Karatsu e di Nijinomatsubara, una spettacolare pineta databile a circa 360 anni fa. Dopo la visita è il momento di un gustoso pranzo a base di specialità tipiche locali, seguito dalla visita a un negozio di ceramiche di Karatsu per scoprire i prodotti artigianali locali, noti semplicemente come ceramiche di Karatsu. Queste ceramiche, realizzate con un’argilla a elevato contenuto di ferro e cotte in un forno speciale, sono caratterizzate da finiture essenziali e irregolari ma sempre molto eleganti. Prima di fare ritorno alla nave avrete un po’ di tempo per acquistare qualche souvenir.

 

Un viaggio nell’entroterra della durata di un’ora verso la città di Dazaifu, che ospita il tempio shintoista di Tenmang?, risalente all’anno 905, e la tomba di Sugawara no Michizane, uno studioso esiliato che morì a Dazaifu nel 903. Lo spirito (o kami) di Michizane viene venerato in tutto il Giappone come Tenjin, la divinità dell’erudizione, e gli studenti si rivolgono a lui nella speranza di ottenere buoni voti. All’interno dei suoi vasti giardini terrazzati crescono inoltre circa 6.000 alberi di prugna. Successivamente vi sposterete al Museo Nazionale di Kyushu per scoprire la sua eccezionale collezione di manufatti storici, in particolare di ceramiche. Dopo una pausa per il pranzo, vi dirigerete verso l’altissima Fukuoka Tower per visitare la più alta delle sue tre terrazze panoramiche posta a 123 metri d’altezza. La torre vanta un ingegnoso sistema di migliaia di specchi, offre una vista a 360 gradi della città ed è il punto ideale per scattare foto. Al termine dell’escursione avrete la possibilità di fare una passeggiata nel tranquillo parco acquatico di Ohori, completo di giardino roccioso giapponese e casa da tè in stile Sukiya, prima di fare ritorno in pullman alla nave.

Visita al tempio T?ch?-ji di Fukuoka, noto come Nangakuzan. È questo il tempio principale della scuola Shingon del Buddismo. Completato nell’anno 806, è il più antico tempio sull’isola di Kyushu ed ospita al suo interno un enorme Buddha in legno. Il tempio è dedicato a K?kai, che dopo la morte divenne famoso come K?b?-Daishi, monaco vissuto fra il 774 e l’835, fondatore della scuola di Shingon. Dopo un menù fisso a base di specialità giapponesi, vi sposterete verso il giardino giapponese di Y?sentei sulla sponda del lago. Nel XVIII secolo, questo splendido parco fu la seconda residenza di Kuroda Tsugutaka, il sesto Signore di Fukuoka, e venne in seguito ampliato con l’edificio principale e le sue sale da tè Jyosuian e Shozanan. Qui potrete gustare il sapore magico e speciale del tè matcha, realizzato con foglie di tè coltivate all’ombra e poi finemente macinate e selezionate per ottenere un gusto ottimale, mentre vi cimentate nell’’antica arte giapponese della piegatura della carta: l’origami.

 

Aggiornerò queste informazioni inserendo su questo articolo la mia esperienza personale in questa città, che raggiungerò il 29 aprile con MSC Lirica.

Rosalba Scarrone

Amministratore e Cruise Blogger

www.liveboat.it

COPIA SNIPPET DI CODICE