Valigie smarrite o danneggiate in crociera. L’incubo di tutti i crocieristi.

 Che cosa fare quando in crociera viene danneggiata o persa una valigia.

Valigie smarrite o danneggiate in crociera

 

 

Questa sera desidero trattare un argomento purtroppo sempre attuale, ne avrò parlato e scritto centinaia di volte, ma desidero approfondire l’argomento.

Anche io durante i miei viaggi o crociere, sono incappata in inconvenienti di questo genere, non so quante valigie avrò comprato in vita mia. Mi sono sempre consolata col pensare che solo se non avessi viaggiato, non le avrei trovate danneggiate o non le avrei smarrite, per cui evviva i viaggi, a tutto c’è rimedio.

Vi sono alcune cose che però bisogna sapere, si tratta di linee guida generali, non tratterò Compagnia per Compagnia, vi spiegherò unicamente come vi dovrete comportare se vi dovesse capitare un inconveniente del genere.

Partiamo da lontano, l’acquisto delle valigie, il mio consiglio è di non spendere cifre folli, purtroppo in questo caso non vale la regola, chi più spende meno spende, quando una valigia cade da un grande cestello trasportatore, non ci sono Santi che tengano, si danneggia.

Possedere una valigia di valore e vederla rigata o bollata, fa dispiacere e rabbia a tutti, per cui, comprate solo valigie che abbiano le ruote robuste e che vi permettano di spostare agevolmente il vostro bagaglio, i gates degli aeroporti sono spesso lontanissimi e se effettuerete collegamenti aerei, il mio suggerimento vi tornerà utile. Se possedete ancora valigie di vecchia data, che non si possono spostare con due dita, fate un piccolo investimento e cambiatele.

I trolleys verticali rigidi, sono i più comodi, esistono di tre misure, piccola, media e grande. Quello piccolo sarà utile come bagaglio a mano, ma assicuratevi che abbia le dimensioni regolamentari, mentre la scelta tra le altre due misure, dipenderà dalle vostre abitudini e da quanta roba siete soliti portare in crociera. Assicuratevi che siano LEGGERI inutile avere valigie che pesano già 7  o 8 kg!! Se invece si viaggia spesso in automobile i bagagli morbidi occupano meno spazio, ne esistono anche con ruote e di grande capienza, sono più leggeri rispetto a quelli rigidi.

1foto #diretta #costa #favolosa

Qualunque valigia abbiate deciso di acquistare conservate una copia dello scontrino, non servirà solo per la garanzia, ma anche in caso di danneggiamento o smarrimento. Le Compagnie, vi chiederanno questo riscontro. Io la mia copia la tengo sempre nel portafoglio.

Questo è quanto vi verrà chiesto in caso di richiesta di rimborso.

“Chiediamo di integrare la modulistica con un documento idoneo a dimostrare il valore del bene danneggiato (scontrino/fattura oppure dichiarazione di irreparabilità effettuata da un rivenditore autorizzato), al fine di formulare una valutazione sul rimborso monetario.”

Per un viaggio in nave non esiste limite di peso bagaglio, si consiglia un solo collo, ma nessuno vi vieterà di portarne altri, tenete però presente che quando prenoterete una crociera con volo, vi dovrete attenere alle norme del vettore aereo, informatevi MOLTO bene prima di partire. Il supplemento bagaglio, che verrà richiesto in aeroporto per eccesso di peso, è solitamente salato, non iniziate col piede sbagliato la vostra vacanza.

Con che criterio preparare le vostre valigie.

Innanzitutto NON preparate una valigia per ogni membro della famiglia, fate un misto, in modo che se ne dovesse andar smarrita una, sarà meno grave del previsto, ognuno di voi avrà sicuramente abiti a sufficienza.

Che tipologia di valigie comprare per una crociera?

Per esempio, abiti da sera se ne portano più di uno, separateli, NON inserite le scarpe tutte in un borsone o valigia, fate in modo di averne almeno una in ogni collo. Se partirete per paesi caldi in inverno o freddi in estate, fate in modo di portarvi abiti leggeri o pesanti ,per almeno un cambio, nel bagaglio a mano. NON partite mai vestiti leggeri se andate in Nord Europa o pesanti se partite per i Caraibi, vestitevi a strati, fate in modo di indossare più abiti possibili, in caso di smarrimento bagaglio o ritardo nella consegna vi saranno utili. Servirà assolutamente avere con se un costume ed un abitino leggero, per il mare e scarpe chiuse e un giaccone, dove fa freddo.

RICORDATE che anche se in caso di smarrimento le valigie sono assicurate, la cifra che verrà corrisposta non è mai tanto alta da coprire il valore di quanto avrete inserito, si sa, quando si va in crociera, si ha l’occasione per essere eleganti, sfoggiare i nostri abiti più belli, scarpe firmate o borse preziose. Che cosa fare allora? Solo essere previdenti ed arginare le perdite, portate a mano quanto di più costoso avete, se imbarcate senza volo, portate a bordo voi stessi un trolley medio nel quale avrete inserito tutto il meglio del vostro guardaroba.

Non pensate mai, che gli inconvenienti capitano solo agli altri, questa è la regola principale.

Se acquisterete volo più crociera in un unico pacchetto, sarete più garantiti, ma se seguirete i miei consigli, eviterete comunque la maggior parte degli inconvenienti.

Etichettate bene le valigie, non apponete già l’etichetta bagaglio per la crociera, prima di effettuare il volo, sono di carta e anche se plastificate, tendono a staccarsi se non maneggiate con cura, se volete stampatene una seconda copia ed apponetela sulla valigia con uno scotch da pacchi, piatta, come se fosse un’etichetta. Aggiungete sempre nome, cognome ed indirizzo e mail e numero di telefono.

Se si prende un volo di collegamento al porto d’imbarco, è piu’ facile incorrere in smarrimenti valigie, molto meno probabile se si consegnano direttamente sotto bordo, in questo caso sono molto piu’ frequenti i danneggiamenti, oserei dire all’ordine del giorno.

All’imbarco controllate sempre le vostre valigie appena ve le consegnano, doveste riscontrare anomalie, scendete subito alla reception a denunciare il danno o la manomissione. Questa è una procedura che va fatta SUBITO.

Sbarcando, NON USCITE dall’area portuale o aeroportuale, senza aver prima controllato i bagagli, se saranno danneggiati, effettuate subito denuncia al personale preposto. Ricordatevi che una volta uscite non potrete più fare o pretendere nulla.

Lo scalo di Copenaghen è risultato problematico questi ultimi anni, fate quindi attenzione, portate più cose possibili a mano, partire solo con una bella borsetta sotto al braccio non è mai consigliabile, l’organizzazione è alla base di tutto nella vita e salva in mote difficili situazioni.

A bordo delle navi hanno dei kit di prima necessità, che vi verranno forniti in caso ne aveste bisogno, inoltre c’è una riserva di abiti a noleggio gratuito, che servono a sopperire alle varie richieste. In caso di smarrimento bagaglio,il servizio di lavanderia sarà gratuito, in modo da poter avere ogni giorno un cambio pulito da utilizzare.

 

Kit di prima necessità di Costa Crociere Kit di prima necessità di Costa Crociere

Mai pensato di utilizzare i cubi organizzatori? Vi assicuro che è una bella idea.

Visto che si parla di bagagli , anche i vostri bambini avranno una loro piccola valigia, ed allora perchè non questa cavalcabile?

Impariamo poi a trovare le offerte sugli articoli necessari ad un viaggiatore, sia esso crocierista che non, questo cuscino da collo oltre ad essere molto bello è scontato.

Un’ultima cosa, acquistate valigie colorate, magari con disegni particolari, sarà meno facile che si confondano in mezzo a migliaia di altre! Fate attenzione però che le etichette vanno sempre controllate onde evitare spiacevoli scambi.

Spero di esservi stata utile, se avrete suggerimenti aggiuntivi sarò lieta di integrare questa guida.

Rosalba Scarrone

Amministratore e Blogger

www.liveboat.it

COPIA SNIPPET DI CODICE
  • Matteo

    Ottimo servizio offerto dalle compagnie!