Costa neoClassica da Bari, recensione crociera ” Grecia nel cuore” 20/05/2017

Recensione crociera Costa neoClassica “Grecia nel cuore” di Rosalba Scarrone, cruise blogger liveboat.it

 

Come ho scritto nel precedente articolo dedicato a neoClassica, nell’effettuare la scelta di una crociera, va dato grande rilievo all’itinerario, soprattutto in estate quando si desidera una vera vacanza, dove il sole scalda la pelle ed il cuore.

Costa Crociere quest’anno per neoClassica ha scelto un bellissimo itinerario, ma soprattutto lunghe soste che permettono di vivere appieno le località di scalo.

La partenza da Bari agevola sicuramente i clienti del centro e sud Italia, ma i comodi voli proposti da Costa con transfert diretto al porto, permettono di raggiungere la Puglia comodamente ed in breve tempo.

L’accoglienza Costa all’aeroporto di Bari.

Una vacanza a tutta Grecia quindi che tocca Corfù, Atene, Mikonos con overnight e Santorini, la partenza da Bari accorcia le distanze ed in 7 giorni fa godere al massimo queste destinazioni.

Vediamo quindi Costa neoClassica, apparire ormeggiata vicino al terminal crociere di Bari, si nota subito che quella che ci sta aspettando non è una mega nave di ultima generazione, ma la sua linea elegante spicca contro un cielo blu di primavera inoltrata e pare voglia salutarci, prima di accoglierci nel suo ventre. Nei successivi 7 giorni ci porterà in giro per la Grecia.

Una nave di piccole dimensioni rispetto ai giganti del mare che sono oggi sul mercato, 654 cabine totali, di cui: 428 Vista mare e 10 suite con balcone privato.

  • Centro benessere di 1.300 mq con palestra, sale trattamenti, sauna e bagno turco
  • 4 vasche idromassaggio
  • 2 piscine “Piazza Trevi” e “Piscina Capri”
  • Percorso jogging esterno

L’imbarco è stato veloce, il terminal è ben attrezzato.

Salendo a bordo nulla da effetto wow, ma una sobria reception con al centro una magnifica opera d’arte in vetro di Murano Ginger & Fred di Luciano Vistosi.

 

La planimetria cabina è ampia e offre spazi vivibili, per una crociera come questa, dove si trascorre molto tempo a terra o sui ponti esterni, non crea problemi non disporre di balconi.

Questa è la mia cabina 5083 con oblò al ponte 5, comodissima per posizione, adiacente alla reception ed al banco escursioni nell’atrio centrale, vicina agli ascensori che portano al ristorante ed al buffet.Tenete in considerazione questa posizione.

Questa nave costruita nel 1991, era arricchita con moltissimi marmi, compresi i ripiani in marmo di Carrara dei lavandini delle cabine, o il preziosi bagni in marmo rosa delle ampissime suite.

Successivamente al recente restyling, in alcuni ambienti sono stati rimossi, preferendo arredi più pratici e moderni.

Pubblico alcuni ambienti che la contraddistinguono, ma vorrei mettere in risalto i meravigliosi mosaici di Tadini presenti nel teatro, una preziosità unica, che si può trovare solo sulle navi costruite anni fa, dove eleganza e l’esclusività erano simbolo distintivo.

Vi ricordo il mio video dove potrete immergervi in ogni ambiente della nave neoClassica.

L’atmosfera che si respira a bordo è accogliente, l’animazione molto attiva e coinvolgente, pur rispettando la privacy e la tranquillità dei passeggeri, gli spettacoli in teatro prevalentemente di stampo musicale, musicals con bei costumi, un nutrito corpo di ballo e due bravissimi cantanti. Non manca lo show dedicato alla magia.

Stefania la direttrice di crociera sempre attenta e molto professionale, un punto di riferimento per i passeggeri che la stimano e conoscono da anni.

Per allietare gli ospiti di Costa neoClassica non mancano le serate a tema come quella in maschera o il Withe Party, oltre al nuovo Fan & Beach Vibe Party.

Mentre nei mesi scorsi Costa aveva scelto, per le sue navi Neo, uno stile di servizio alternativo, per questa stagione estiva 2017 si è optato per il reintegro dei due tradizionali turni di cena e lo scandire delle consuete serate, l’incontro per i Costa Club col Comandante, la serata italiana e il format The Voice.

Anche il Festival della pasta al ponte piscina durante la navigazione, non manca mai sulle navi Costa!

Il luogo di ritrovo preferito dei passeggeri ed anche il mio, è una bellissima terrazza a poppa nave, dove sventola il vessillo tricolore, sarebbe l’estensione del buffet verso l’esterno, si chiama Affresco Bar ed è anche hamburgheria tradizionale ai pasti principali, o con apertura fino a tarda sera, per gli speciali hamburghers d’autore made in Italy,con supplemento.

L’apertura del buffet è a fasce orarie, colazione, pranzo, merenda e cena, l’ambiente è molto carino, contraddistinto da colori pastello e una serie di alberi a simulate un giardino.

Questa è la vista che si gode dall’Affresco Bar durante lo scalo in rada a Santorini.

Queste sono alcune portate del buffet:

E… a colazione non mancano mai le ciambelle

Altro ambiente molto amato dai passeggeri è la discoteca circolare panoramica, da li si gode di una vista spettacolare a 360°, una valenza in più, per chi durante la crociera vuol farsi trascinare dalle emozioni che sanno offrire albe e tramonti, o anche solo rilassarsi osservando in navigazione la linea dell’orizzonte e la prua della nave che taglia leggera l’acqua del mare.

Oltre all’itinerario, che non nego sia meraviglioso ed imperdibile, per molti conta da sempre l’affetto che il personale Costa rivolge ai suoi clienti, una preparazione che va al di là della normale formazione, si percepisce l’affezione alla Compagnia dal fumaiolo giallo, che da molti anni accompagna in vacanza milioni di passeggeri e che quando si sale a bordo ti fa sentire a casa.

La tecnologia ormai offre spunti e fenomeni che vanno al di là dell’immaginazione, ma nulla può contro il calore umano delle persone: un sorriso, una stretta di mano e sentirsi chiamare per nome, contano a volte molto di più di raggi laser, piscine con le onde, vertiginosi scivoli o ascensori panoramici. Su una nave come neoClassica tutto ciò è possibile, è a misura d’uomo e sono proprio gli uomini a fare la differenza.

A chi consiglio questa crociera. Innanzitutto a persone che come me cercano negli scali, a volte già noti, nuove mete e curiosità e questo solo le lunghe soste lo permettono.  Per esempio a Mikonos, dopo aver scorrazzato in motorino per tutta l’isola, ho scoperto una spiaggia paradisiaca e lussuosissima, che non mi aspettavo di trovare, sulla quale ho trascorso ore indimenticabili.

Ovviamente meta di punta di questa crociera è anche Santorini, sempre bellissima! Con la sosta lunga di neoClassica, dalla mattina fino alle 20, potrete scegliere escursioni di un’intera giornata, oppure da 4 ore, dedicando il resto del tempo per visitare l’isola in autonomia, è impagabile girovagare tra i vicoletti sui quali affacciano decine di negozietti, oppure percorrere un sentiero a strapiombo sul mare con vista mozzafiato!

Esistono anche i muli per affrontare questa salita, ma ve li sconsiglio, innanzitutto perchè a mio avviso è un lavoro troppo duro per questi poveri animali e poi perchè non è molto sicuro, tenete presente che in estate fa molto caldo ed il sole picchia inesorabile, i muli per cercare un po’ di ombra rasentano i muri che si ergono a lato del viottolo di pietre, tra il muro e l’animale c’è la vostra gamba!!

Vi do un consiglio, spesso nella stessa giornata scalano in rada più navi, vi è un’unica funivia ( 6 euro a tratta ) che porta sulla cima del costone roccioso, voi che sarete su neoClassica, avrete la fortuna di sostare più a lungo degli altri crocieristi presenti in loco, prendetevela comoda, non mettetevi in coda per scendere quando lo faranno altre centinaia di persone pressate dall’imbarco, godetevi la vista sorseggiando un aperitivo su una delle magnifiche terrazze, verrà il momento che resterete in pochi a dover scendere in funivia, i pochi che avranno la fortuna di aver scelto Costa neoClassica per la loro crociera!

Se vorrete scendere dal sentiero, sarà meno dura in discesa, ma dovrete fare i conti con gli escrementi scivolosi dei muli. Non mi sento di consigliarvelo. Comunque fattibile.

A volte in crociera capita anche di arrivare in un luogo durante una commemorazione importante. UNIONE DELLE ISOLE IONICHE CON LA GRECIA: il 21 maggio. Celebrata con una parata attraverso la città di Corfu.

In secondo luogo, la consiglio, a chi ama le navi a misura d’uomo, dove non ci si perde nei corridoi e si devono memorizzare solo pochi punti di riferimento, a questo proposito, per i nuovi crocieristi è sicuramente l’ideale per familiarizzare col nuovo modo di far vacanza . Bellissime escursioni ,organizzate da Costa, vi faranno scoprire in sicurezza ed al meglio le località di scalo, durante questa crociera, approfittando della lunga sosta ad Atene, ho optato per l’escursione al Canale di Corinto. Ve la consiglio sicuramente, si tratta dell’attraversamento del canale con un’imbarcazione turistica e la successiva vista da uno dei ponti che lo attraversano. Grandi emozioni e un mare da favola. La località dista circa 80 km da Atene, dove la nave arriva verso le 14 e riparte alle 22, niente levatacce quindi per fare questa imperdibile gita.

Nel 2004 fu proprio la gemella di neoClassica, l’odierna neoRomantica, a stregarmi e farmi appassionare alle crociere, erano tempi nei quali queste navi ci strabiliavano e parevano enormi.

NeoClassica è ideale anche per chi non è in grado di percorrere ripetutamente lunghi percorsi, tenete presente che le grandi navi oggi superano i 300 metri di lunghezza, a volte non è semplice andare in continuazione da prua a poppa per raggiungere SPA, teatro, cabine o ristoranti.

Quest’ itinerario però è consigliatissimo anche per i giovani, l’opportunità di vivere Mikonos a 360°,compresa la notte, è imperdibile. Da calcolare che i prezzi dell’isola in estate sono altissimi e far base sulla nave permette di contenere le spese. Ragazzi non perdete l’occasione, scegliete di visitare la Grecia in crociera, prendete in affitto un motorino e girate l’isola!! Parcheggiatelo sotto alla nave e continuate ad utilizzarlo, la notte per raggiungere i locali più alla moda ed il giorno successivo per accedere alle più belle e trasgressive spiagge attrezzate dell’isola. Musica ad alto volume, ragazze che ballano sui cubi, tanta vita e gioventù in festa, tornerete a casa col desiderio di ripetere questa esperienza!!

Sulla nave non è richiesto abbigliamento di gala, viene consigliato,durante alcune serate, un abito elegante, ma prevalentemente l’indicazione è casual, per una crociera estiva come questa, essere liberi da formalità è a mio avviso essenziale e rilassante.

Durante una crociera , grande importanza viene data al cibo, impossibile quindi non parlarne, nelle prossime foto vi presento i piatti del menù Barbieri presente anche su neoClassica.

Credo vi sia già venuta l’acquolina in bocca vero!!! A parte questa importante cena stellata, anche durante il resto della crociera abbiamo degustato ottime portate eccone alcuni esempi:

Oltre ai menù regionali scelti da Costa per le sue navi, esiste una lista di piatti acquistabili con un piccolo supplemento, ma decisamente meritevoli di attenzione, fatevi tentare non ne resterete delusi. Astice, filetto, gamberoni, costoletta di vitello alla milanese, e l’imperdibile Setteveli del maestro cioccolatiere Biasetto, piatti veramente ottimi.

Anche l’occhio vuole la sua parte ed alcuni di questi piatti paiono piccole opere d’arte non trovate? Preparare tutto ciò per 1200 passeggeri ad ogni pasto, non è semplice ma il prodotto crociera a conti fatti è veramente conveniente e gratificante, le navi ci portano in luoghi da sempre sognati, offrendoci il relax ed il benessere di una meritata vacanza. Rapporto qualità prezzo veramente alto!

Aggiungo alcune proposte a pagamento, come ostriche e prosecco e crepes dalle varie farciture.

A bordo non manca nemmeno la pizzeria dove un esperto pizzaiolo sforna ogni giorno ottime pizze realizzate con lievito madre.

Un’ultima cosa, le aree dedicate ai bambini ed adolescenti non sono ampie, non manca nulla, ma non sono certamente all’altezza delle altre grandi navi di Costa Crociere, c’è anche l’amatissima Peppa Pig con una saletta a lei dedicata.

Un miny club dalla formula ormai collaudatissima, offre ai genitori un grande appoggio e regala loro la possibilità di avere del tempo libero, sapendo di aver affidato i loro bambini ad animatori di grande esperienza. Detto ciò ripeto che questa nave non si distingue per essere una nave per famiglie con grandi piscine, scivoli, acqua park ecc.

Spero di esservi stata utile nel consultare questa mia recensione, potrete effettuare la vostra scelta consapevoli di quanto troverete su questa nave e soprattutto sulle particolarità di questo speciale itinerario.

Alla prossima cari amici che resterete al lavoro su neoClassica per tutta l’estate!

Rosalba Scarrone

Amministratore e Blogger

www.liveboat.it

 

 

 

COPIA SNIPPET DI CODICE