Esperienza Yacht Club di MSC Crociere, Rosalba Scarrone vi espone le sue caratteristiche.

Download PDF

Come si svolge l’imbarco per un cliente MSC Yacht Club, concierge, cabina e servizi aggiuntivi.

Ho iniziato su questo articolo il mio discorso introduttivo sulle Aree Vip introdotte su alcune Compagnie da crociera, ve ne consiglio la lettura prima di continuare a leggere qui di seguito : https://www.liveboat.it/categorie-crociere-standard-lusso-premium/

Vediamo in sintesi, prima di entrare nel particolare, che cosa offre l’Area Yacht Club sulle navi MSC di Classe Fantasia, innanzitutto un’atmosfera molto intima e rilassante, arredi lussuosi bevande all inclusive nelle aree comuni e nel miny bar personalizzabile in cabina e soprattutto l’esclusivo servizio di concierge e maggiordomo.
La presenza di un butler a disposizione 24 ore su 24 è uno dei vanti di MSC Yacht Club ed è distintivo di grande attenzione al cliente, come l’offerta di lussuose cabine disposte unicamente su due ponti, situate attorno ad un’area centrale panoramica che affaccia direttamente sulla prua della nave. Non manca un ponte privato esterno con piscina e idromassaggi, sul quale si trova un elegante bar con piccolo buffet. L’accesso all’Aurea SPA è diretto e gratuito. Vi è un ristorante dedicato esclusivamente allo YC che si trova all’esterno dell’area privata a poppa nave, servirà una salutare passeggiata per raggiungerlo, che vi farà immergere nell’atmosfera festosa che si respira all’interno di una grande nave da crociera.
Sulle tre prossime navi MSC, anche il ristorante verrà inserito nell’aera YC, offrendo l’opportunità a chi lo vorrà, di non uscire mai dal suo limbo dorato, ma non credo che i passeggeri seppur amanti della privacy e del lusso, rinunceranno a vivere appieno navi tanto belle.
Vi racconto ora la mia recente esperienza Yacht Club a bordo di MSC Splendida, la nave che resterà nel Mediterraneo per tutto l’inverno 2017.

Quando entro nel dettaglio di un prodotto commerciale, preferisco sempre farlo dopo averlo testato personalmente e valutato in ogni sua particolarità, credo che il mio compito di blogger sia quello di mostrarvi oggettivamente tutto ciò che riguarda quell’esperienza di crociera, non quello che è il mio gusto personale, in quel caso sarebbe un diario di viaggio, i miei articoli dovranno invece essere utili a chi nel leggerli prenderà spunto, avendo a disposizione foto e video che lo guidino alla sua scelta, sarà il mio lettore che deciderà autonomamente se la crociera che gli sto descrivendo fa per lui.

Iniziamo quindi dall’imbarco privilegiato MSC Yacht Club.

 

Per i clienti Yacht Club, MSC fornisce imbarco privilegiato col butler che li accompagnerà direttamente in cabina.

Quando si arriva al porto dove ci si deve dirigere?

Nei porti vengono allestiti dei gazebo con l’identificativo YC, adiacenti ai parcheggi dove solitamente si lasciano le autovetture, è li che vengono raccolte le valigie e segnalato il vostro arrivo a bordo.

 

 

Si viene quindi accompagnati da uno dei maggiordomi in un’elegante sala ricevimento ( dipende dalle strutture disponibili nei porti, io mi sono imbarcata a Genova ), dove troverete un piccolo buffet di benvenuto.

Mentre voi vi accomoderete nel salottino, penserà il maggiordomo a presentare al banco i vostri documenti di viaggio. In breve verrete accompagnati sulla nave, saltando le code che si formano ai passaggi di sicurezza.

Dal piazzale del porto alla vostra cabina trascorreranno solo alcuni minuti e già questo è un privilegio non da poco, visto che l’imbarco di una nave con 4000 passeggeri, non può certamente svolgersi celermente. Vorrei però tranquillizzare chi sta leggendo questo articolo e non sceglierà poi una cabina YC, dicendo di non preoccuparsi perchè oggi le navi imbarcano quasi ad ogni porto, quindi salvo rari casi, come traversate o miny crociere, non è mai la totalità dei passeggeri ad imbarcare.

Come vedete, già dalle fasi dell’imbarco, si fa di tutto per azzerare ogni inconveniente e per farvi vivere il sogno di una crociera YC.


Arrivati nell’area YC, alla quale si accede tramite la card personale con ascensore prioritario, verrete condotti al banco Concierge Vip, dove vi scatteranno la foto di riconoscimento e potrete registrare la vostra carta di credito. Vi verrà subito spiegato che per qualunque necessità potrete sempre rivolgervi al banco concierge di persona o telefonicamente, una vera e propria miny reception aperta 24 ore al giorno. Potrete riservare ogni servizio, cambiare valuta o solo moneta, sarà quello il vostro ritrovo per le escursioni, dove vi verrà fornita anche una bottiglietta d’acqua da portare con voi e verrete accompagnati al bus in anticipo rispetto agli altri passeggeri, per avere i posti migliori. Non solo ma al rientro dalle visite delle vostre località preferite, ci sarà sempre un maggiordomo ad attendervi al bus e riaccompagnarvi sulla nave nella vostra cabina, avendo premura di proporvi un drink e di servirvelo in un batter d’occhio. Se avrete già le idee chiare e non necessiterete dei consigli del concierge, potrete affidare il compito delle prenotazioni escursioni al butler, che vi farà pervenire i biglietti direttamente in cabina. Sarà sempre lui che avrà cura di ricordarvi ogni giorno i vostri programmi, a voi resterà unicamente il compito di rilassarvi.

Espletate queste brevi formalità verrete accompagnati in cabina dal vostro maggiordomo personale.

Per darvi il benvenuto troverete una bottiglia di prosecco ghiacciata ed un cesto di frutta fresca.

 


Passiamo alla descrizione delle suites, indiscutibilmente ben arredate, uguali su tutte le unità, con ampia cabina armadio, bagno in marmo Rosso Verona e vasca con doccia. Vengono tutte denominate suites, ma ve ne sono di varie metrature, le più ampie le Royal Suites .

Per vostra informazione e comodità ho filmato tutte le tipologie di suites, che potrete visionare nel mio video:

 

IF

IF

IF

Come vedete da queste foto, i bagni con vasca e doccia sono molto belli e la pulizia accuratissima, in dotazione asciugamani di Mascioni e un ricercato set di prodotti per la cura del corpo. Il cambio della biancheria da bagno verrà effettuato ogni qualvolta lo desideriate, basta apporre il cartellino fuori dalla porta o avvisare il concierge. Si tratta di morbidissimi asciugamani di varie dimensioni ed un pratico accappatoio. Non troverete in cabina teli per la piscina, perchè vengono distribuiti direttamente sul ponte riservato in quantità illimitate.

Per quanto siano importanti gli arredi, la cosa che mi ha più colpita è stata proprio la biancheria da letto e da bagno di Mascioni, in cotone finissimo. Ho raccontato ai miei amici tornando, che entrare in quei letti, ogni giorno cambiati di nuovo, era come ricevere una carezza a dieci mani!! Originale ed elegante il ricamo dorato con logo. Scrivendo il termine letto, la mente torna immediatamente al materasso, una particolare tipologia di memory form Dorelan e trapuntino aggiuntivo, una vera coccola che non fa certamente rimpiangere, come a volte capita in viaggio, il nostro letto di casa.

Anche in questo caso ho un video descrittivo del materasso, delle 5 tipologie di cuscini a disposizione nel Pillow Menù e delle fantastiche lenzuola.

Continuo con una carrellata di foto, ma sono certa che i miei video rendano perfettamente l’idea ed è per questo che li utilizzo per le mie recensioni.

IF

IF

 

Quando il butler vi accompagnerà in cabina, vi chiederà se potrà essere lui a disfare il vostro bagaglio e riporre tutte le vostre cose nella cabina armadio, sarete voi a decidere se optare o no per questo servizio. Per testarne la comodità io ho voluto provarlo e ho preventivamente riposto la mia biancheria personale in apposite buste, è sicuramente un lusso e molto comodo, non tanto all’arrivo, ma il giorno prima dello sbarco, quando si hanno mille altre cose da fare e si desidera vivere appieno, l’ultima nostra giornata di vacanza.

Guardate con che delicatezza il butler si è occupato del mio bagaglio, servizio rigorosamente con guanti bianchi e con questo video colgo l’occasione per presentarvi Nurus, che si è preso cura di me per tutta la crociera! Un ragazzo di una dolcezza unica e grande attenzione, mi è mancato al mio rientro a casa!!

Il miny bar personalizzato e free, è sicuramente un’ottima opzione, viene rifornito a richiesta del passeggero per accontentare appieno i suoi gusti.

Vediamo insieme in questo video, come il maggiordomo approvvigionerà il vostro miny bar :

 

La giornata d’imbarco continua con la scoperta della nave e di tutti i molteplici saloni che un’unità come MSC Splendida offre, se imbarcherete prima delle 13,30 potrete recarvi a pranzo al ristorante dedicato, anche in questo caso sarà il butler ad accompagnarvi per mostrarvi il percorso per raggiungerlo, sempre che lo vogliate, perchè il servizio YC è svolto con molta discrezione, vi consiglio di accettare la sua guida per lo meno il primo giorno.

Per ora buona notte! Ninnati dal beccheggio della nave, arriverà presto mattina e se avrete richiesto il servizio di colazione in cabina, il profumo di caffè bollente servito in guanti bianchi pervaderà la vostra stanza!

Continuerò a parlarvi della mia esperienza a bordo di MSC Splendida in sistemazione Yacht Club nel prossimo articolo.

Quali sono i privilegi in cabina dello Yacht Club MSC Crociere?

Continuate a seguirmi.

Rosalba Scarrone

Travel and Cruise Blogger

Amministratore www.liveboat.it

 

 

 

 

 

 

COPIA SNIPPET DI CODICE
  • Matteo

    Lo yacht club è veramente il top!

  • Pio Pagano

    l’esperienza in YTC deve essere davvero unica, a parer mio sicuramente una delle migliori proposte per chi vuole vivere un’esperienza di puro relax senza però rinunciare ai confort e ai servizi che le grandi navi possono offrire