Feriti alcuni passeggeri su “Brilliance of the Seas” durante una crociera nel Mediterraneo

Download PDF

30 passeggeri feriti sulla “Brilliance of the Seas” durante una crociera nel Mediterraneo

(WTNH) – Una coppia del Connecticut stava trascorrendo al meglio la loro luna di miele sulla nave da crociera Brilliance of the Seas, danneggiata dal maltempo trovato nel Mediterraneo. La nave della RCCL, imbattuta in mari agitati nel Mediterraneo durante il fine settimana, ha sperimentato piu’ volte sbandamenti di circa 15 gradi.
L’unita’ era in viaggio verso l’Egitto, ma ha dovuto essere dirottata a Malta a causa di tempeste presenti nella zona.
Al momento trasportava 2.500 passeggeri tra cui, proprio, Jimmy e Justine Lovelance dal Nord Branford. Justine ha confessato ormai di non essere piu’ nervosa, ma certo lo erano molto nelle prime ore della tarda notte di sabato.
“C’e’ stata un po’ di paura sabato perché la nave andava su e giu’ violentemente, non si puo’ immaginare quanto lo fosse!”, ha detto Justine. “E poi, e’ stato proprio sabato notte quando la nave si e’ riversa quasi tutta su un lato.”
Justine Lovelace ha detto che sia lei e suo marito non hanno mai avuto cosi’ tanta paura. “Non ho mai visto quello sguardo sul viso di mio marito e non credo che lui abbia mai visto quello stesso sguardo sul mio prima di sabato”, ha detto Justine.
Jimmy Lovelace ha detto che ha visto ad un certo punto la moglie scaraventarsi a causa del movimento della nave, da una parte all’altra della cabina. “Ci gettò tutti e due in aria e volammo per la stanza, sono andato a finire da un’altra parte. Poi la nave tornò lentamente indietro e siamo tornati nella direzione opposta.”

La Compagnia rivela che ci sono stati solo danni estetici come dei vetri rotti e dei mobili rovesciati. Alcune persone, pero’, hanno riportato ferite lievi quali urti e contusioni che comunque sono state trattate a bordo.

Justine ha detto che il Comandante ha fatto un annuncio subito dopo che la nave quasi si abbatesse e, in generale, l’equipaggio è stato molto di aiuto.
“Il personale è venuto a bussare alla porta di tutti, controllando tutti e tutto” ha detto Justine. “Sono stati davvero molto gentili su tutto, ma avevano anche loro paura come noi.”

Lovelace ha detto che la nave non e’ mai arrivata in un porto egiziano, essendo stata sempre impegnata tra la Grecia e le coste del Nord Africa, ma non quelle egiziane.
“Non siamo nervosi ora, ma sabato sera, ci siamo guardati in faccia e ho detto che avrebbe potuto essere necessario abbandonare la nave….», dissero ridendo.
“Questo non è che ciò che abbiamo immaginato”, ha detto Justine.
“Siamo molto grati di essere vivi”.

Articolo di Byron Huart
Traduzione di Serena 87

COPIA SNIPPET DI CODICE

Comments are closed.