Informazioni e consigli su Gran Canaria capitale dell’arcipelago delle Canarie

Informazioni e consigli su Gran Canaria capitale dell’arcipelago delle Canarie

Sud di Gran Canaria

In qualità di Cruise Blogger, da anni vi consiglio sul mondo crociera, con e mie dirette dalle navi svolte durante le mie crociere, aggiungo suggerimenti sui porti di scalo e sulle bellissime località limitrofe che si possono visitare.
Desidero però aggiungere sul mio blog personale un approfondimento sulle località che conosco meglio e sulle quali posso essere piu’ precisa.
Oggi vi parlerò dell’isola di Gran Canaria, facente parte dell’arcipelago canario sotto il governo spagnolo pur trovandosi ad una latitudine africana. Si tratta di isole nell’Oceano Atlantico, che godono di un fantastico clima caldo e secco per tutto l’anno, ricche di vegetazione ma in alcuni tratti dall’aspetto lunare.

Porto di Mogan
Gran Canaria per esempio viene denominata l’isola continente, ha infatti un territorio molto vario, di forma tondeggiante,si distingue per il clima secco ed arido del sud e per quello mite e rigoglioso del nord dell’isola, dove sorgono sorgenti d’acqua purissima e cresce una natura folta e verdeggiante. Si coltiva ogni genere di frutta e verdura con piu’ raccolti durante l’anno.

20160119_182546

 

Frutta e verdura di Gran Canaria

Turisticamente parlando la zona piu’ sviluppata è sicuramente quella che si affaccia sulle bellissime dune di Maspalomas, un miny deserto del Sahara inserito in un contesto ricco di luci e tante attività commerciali, grandi alberghi anche molto lussuosi, migliaia di bungalows e centri commerciali.

 

I prezzi a Gran Canaria sono decisamente favorevoli, a partire per esempio dalla benzina che ,oggi primi mesi del 2016 ,si attesta sotto agli 80 centesimi di euro. L’IVA è al 7% contro il 21% della Spagna che ne favorisce lo sviluppo, consentendole un regime fiscale agevolato, pensate che la benzina costa 75 cent di euro.
Frutta esotica verdura e pesce fresco si trovano in quantità rilevanti e oltre alla strepitosa bontà si possono acquistare a basso costo.
Ultimamente si legge spesso che sono in molti italiani a trasferirsi qui ed a vivere molto piu’ decorosamente son le loro basse pensioni, posso attestare di persona che in effetti la pubblicità che viene fatta è del tutto reale.
Torniamo per un attimo alle crociere ed a Las Palmas capitale di Gran Canaria e porto di scalo di molte compagnie crocieristiche. Situata a nord est dell’isola Las Palmas è una grande città portuale e come tale centro nevralgico del commercio di tutta l’isola, da qui arrivano merci da tutto il mondo e fanno scalo navi mercantili provenienti dalle americhe , o in partenza per quei luoghi, le Canarie sono tappa dove effettuare rifornimento di carburante ed acqua o di prodotti della terra. Anche le barche a vela che affrontano la traversata atlantica sostano per qualche giorno in queste isole prima di lanciarsi in mare aperto per circa sette giorni.

 

 

 

20160117_133911 Antica popolazione dei Gaunci a Gran Canaria

Fu proprio al nord dell’isola che arrivarono molti anni fa i primi colonizzatori, il popolo dei Guanci, sbarcarono a Guia vicino a Las Palmas e si stanziarono creando una piccola dinastia di popolazione locale, interessantissimo il sito archeologico che ne racconta la storia, consiglio vivamente di andarlo a visitare, vi troverete anche le antiche dimore troglodite ed alcune ricostruzione che ne dimostrano l’antica fattura e le loro caratteristiche.
Questo popolo venne poi annientato e fatto estinguere dagli spagnoli che conquistarono con la forza queste isole facendole loro e mantenendone ancor oggi il dominio.
Sempre nelle zona Nord come vi dicevo vi sono diverse sorgenti di acqua buonissima e sono nate industrie di imbottigliamento, due su tutte Firgas e Terror. Tutta l’area sulle alture di Las Palmas è molto verdeggiante, con alti alberi di eucaliptos che costegiano le tortuose strade. La salita fino al paese di Teror dove si trova il santuario della Vergine del Pino è doverosa, bellissimi scenari e intatto il paese che vanta ancora il centro storico piu’ bello dell’isola con i tipici balconi di legno intarsiato. Sono moltissimi i devoti che vanno in pellegrinaggio alla Madonna del Pino, non solo locali, consiglio di effettuare questa escursione la domenica quando si svolge il mercato rionale con prodotti tipici, come formaggi, frutta, miele, mandorle di cui ne è ricco il territorio.

Vegetazione montana di Gran Canaria

A nord il clima in inverno è piu’ piovoso e anche fresco, per cui potrebbe capiravi di partire dal sud con un abbigliamento prettamente estivo e dovervi coprire trovando un clima primaverile e decisamente meno caldo.
Le montagne piu’ alte si trovano al centro dell’isola e raggiungono i…. la montagna del Dito de Dios è spettacolare per la su forma significativa.

Le verdeggianti colline intorno a Guayadeque

Troverete molte aree pic nik e ristoranti tipici alcuni con caminetto a legna e teste di cervo sulle pareti, vi domanderete se vi state trovando in un luogo esotico oppure in una valle alpina, ma questo è il bello di Gran Canaria, come vi dicevo un piccolo continente non solo una piccola isola.

entroterra di Gran Canaria

Se amate inerpicarvi per strade tortuose e godere di viste spettacolari questo genere di escursioni fa al caso vostro, se invece soffritela macchina, meglio evitare.

Guayadeque

A proposito di macchine a noleggio, a Gran Canaria esistono diverse società di noleggio, potrete prenotare già su internet prima della partenza a prezzi decisamente competitivi, fate però attenzione a tutte le spese accessorie, come assicurazione e conducenti aggiuntivi, non sceglieste di effettuare l’assicurazione casco, vi verrà trattenuta una somma come cauzione su eventuali danni.
Tra Las Palmas e il sud si stende un’area molto commerciale, esistono industrie di ogni genere per far fronte al fabbisogno dell’isola, un’unica grande strada a 6 carreggiate costeggia il mare, spesso molto trafficata, serve pure il grande aereoporto dove ogni giorno a tutte le ore atterrano e decollano centinaia di aerei provenienti da tutta Europa, oggi le isole canarie, sono diventate ancora piu’ ricercate dai tour operators mondiali, perchè ritenute sicure e facilmente raggiungibili, l’istabilità politica e la fragilità di diverse località un tempo meta turistica, stanno facendo oggi la fortuna delle Canarie.

Arinaga
Torniamo verso sud, a 30 km dall’aeroporto troviamo Playa del Ingles, prima urbanizzazione turistica che negli anni 60 ha dato slancio ad un’urbanizzazione selvaggia che si arrestata unicamente con la crisi europea di questi utimi anni. Da Playa verso Mogan sono nate località turistiche un tempo inesistenti ma oggi molto ricercate.

Amadores - Puerto Rico
Puerto Rico per esempio, col suo grande sviluppo ed il suo clima mite tutto l’anno è sicuramente un piccolo paradiso, adiacente Playa Amadores offre uno scenario caraibico di tutto rispetto. Le isole Canarie sono di natura vulcanica e la sabbia delle sue spiagge è nera, non piacevole alla vista e che rende il fondale poco attraente per la balneazione, è per questo che diverse spiagge sono state riempite con sabbia dei Caraibi o proveniente da Marocco, l’effetto è decisamente piacevole e ha reso alcune località veramente da sogno.

Continua…

Comments are closed.