La Tenuta Val delle Rose sulla via delle crociere

Download PDF

Visitare la Tenuta Val delle Rose, durante un viaggio di trasferimento per raggiungere un porto crocieristico, può decisamente arricchire le vostre vacanze.

 

La cantina Val delle Rose, si trova nel cuore della Maremma, a soli 8 km da Grosseto, nelle immediate vicinanze del Parco naturale dell’Uccellina e poco distante dalle belle spiagge maremmane.


Nel 1996 la Famiglia Cecchi, forte di una profonda esperienza maturata nel Chianti Classico e sostenuta dalla passione per il Sangiovese, ha intrapreso una sfida volta a valorizzare e diffondere l’immagine di un territorio generoso e vocato alla viticoltura di qualità.
Oggi, la tenuta si estende per 160 ettari, di cui 104 coltivati a vigneto, in cui il vero protagonista è il Sangiovese.

 

La Famiglia Cecchi ha recentemente ultimato la cantina di vinificazione, tecnologicamente avanzata, innovativa e compatibile con le esigenze di tutela dell’ambiente.
Ogni particolare è teso a valorizzare la produzione, fornendo vini di elevatissima qualità che identificano fortemente il territorio di provenienza.

La nuova bariccaia, in cui sotto suggestive volte riposa il vino, è completamente interrata e garantisce una adeguata e naturale temperatura per l’invecchiamento del vino, nell’ottica di un impatto ambientale il più ridotto possibile.

Tenuta Val delle Rose barriccaia

Innovazione, tecnologia, qualità, risparmio energetico e sostenibilità sono i punti di forza di
Val delle Rose.

I vini che ad oggi l’Azienda Val delle Rose propone sono il frutto dell’esperienza della Famiglia Cecchi, dell’attento studio dei differenti suoli e della scelta di varietà che al meglio esprimono le caratteristiche di questo meraviglioso territorio, valorizzando le denominazioni della Maremma:


Litorale-Vermentino Maremma Toscana DOC
Val delle Rose -Morellino di Scansano DOCG
Aurelio -Maremma Toscana Doc
Poggio al Leone-Morellino di Scansano DOCG Riserva

Un tempo il nostro immaginario vedeva le case vinicole toscane, come grandi casali contadini con annesse cantine dal forte odore di mosto e dalle vecchie botti che trasudano vino, o castelli di nobili famiglie contornati da ampissimi vigneti.

Vigneti Val delle rose

La moderna Toscana offre oggi a dir poco stratosferiche aziende, che molto puntano ad un’immagine moderna, che si fonde però con le antiche tradizioni, la modernità è palese nelle attrezzature all’avanguardia e nell’accurata ristrutturazione di antiche tenute rurali, ma la tradizione resta nella cura delle vigne e nella conservazione di un bene prezioso quali i vitigni DOC che in alcuni casi si sviluppano per centinaia di ettari.

La Tenuta Val delle Rose  organizza visite per introdurvi alla scoperta dell’affascinante mondo del vino, illustrandovi i segreti della vendemmia, del processo di vinificazione e di invecchiamento, ma data la particolarità della sua meravigliosa struttura, organizza anche eventi di grande interesse, che potrebbero coincidere con le vostre tappe di viaggio.

La Famiglia Cecchi apre le porte della Cantina Val delle Rose a turisti e winelovers.
Sarà possibile osservare tutto il processo di vinificazione da vicino, dal vigneto alla cantina attraverso le tecniche di trasformazione e affinamento.
L’enoteca presente all’interno della Tenuta offre ai suoi clienti l’opportunità di degustare i vini direttamente nel cuore della produzione, con la possibilità di abbinare piatti tipici della Maremma.

Come potete leggere sulla locandina successiva, i prezzi delle visite sono assolutamente accessibili, sarete voi a optare per l’esperienza che vi stimola maggiormente, dipenderà dal vostro interesse verso il mondo del vino e dell’arte culinaria.

 

La Tenuta Val delle Rose, volendo, vi appoggerà ad una struttura agrituristica nelle vicinanze per offrirvi un soggiorno completo di pernottamento. Dista un’ora da Civitavecchia e 8 km dalla stazione di Grosseto, questo vi permetterà di trascorrere una bella ed interessante giornata, gustandovi poi un’ottima colazione sotto un bel pergolato prima di raggiungere la vostra nave, felici appagati e riposati come non mai.

Per ovvi motivi il periodo della vendemmia è il migliore e di maggiore interesse, servirà prenotare per tempo eventuali visite, ma la struttura è aperta tutto l’anno ed offre anche tour in jeep che seguono uno specifico itinerario del vino, con degustazione e pic nic all’aperto.

Vi ricordo il mio articola sulla Maremma :

Una sosta in Maremma per crocieristi tra mare, storia, vino e terme.

I consigli di Rosalba Scarrone

Cruise Expert and Blogger

www.liveboat.it

COPIA SNIPPET DI CODICE