Taranto alla ricerca di un futuro nel mondo delle crociere

Download PDF
Taranto. Città Vecchia #Taranto #WeAreInPuglia

Liveboat lo scorso Dicembre ha avuto l’onore di prendere parte ad un Fam Trip organizzato dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio in collaborazione con Puglia Promozione al fine di promuovere il territorio e le realtà locali nell’ambito di una futura espansione del mercato crocieristico.
Taranto nonostante la sua connotazione come porto prevalentemente industriale sta cercando di entrare a piccoli passi all’interno del sistema croceristico del Mare Nostrum al fine di attrarre compagnie croceristiche premium e di lusso.
E’ attualmente in costruzione nella zona adiacente gli uffici dell’Autorità di Sistema Portuale il nuovo centro servizi polivalente che sarà impiegato anche come stazione marittima per gli approdi delle navi da crociera che sarà completato nei primi mesi di quest’anno.

Noi di Liveboat vi consigliamo di visitare Taranto a piedi e perdervi nelle viuzze della città vecchia.
A pochi chilometri da Taranto troviamo alcuni siti davvero interessanti come Grottaglie, la cittadina della ceramica. Manduria, nota per la produzione del tipico vino Primitivo di Manduria e Martina Franca con il suo fantastico centro storico.

Vi lasciamo subito qualche consiglio utile per le vostre escursioni a Taranto, raccomandandovi però di dedicare del tempo anche per immergervi nel fantastico mondo gastronomico pugliese che siamo sicuri non vi deluderà! Grazie anche al grande spirito di accoglienza dei tarantini.

Castello Aragonese

La città vecchia di Taranto si trova in un’ isola collegata grazie a due ponti alla terraferma il ponte di pietra e il più famoso ponte girevole protagonista di molte cartoline della citta assieme al vicino Castello Aragonese (denominato Castel S. Angelo) , è essenzialmente costituito dalla ricostruzione Aragonese di una precedente fortificazione normanno-svevo-angioina. E’ possibile visitarlo accompagnati da un ufficiale della Marina che vi illustrerà le principali caratteristiche del castello e dei vari ambienti attraverso una visita gratuita di circa un’ora. Link al sito ufficale

Museo MARTA

Tappa obbligata è al Museo Nazionale Archeologico di Taranto ( MARTA) che a partire dal 2007 è stato costantemente rinnovato fino a raggiungere l’attuale splendore. Attualmente è curato dalla Sopraintendenza Archeologica della Puglia e della Soprintendenza Belle Arti. Si tratta di una struttura museale dai connotati moderni che trascina il visitatore tra le varie stanze alla scoperta di reperti storici sin dalla civiltà Greco-Romana che ha avuto una forte influenza sulla città di Taranto.

Le didascalie sono fornite in italiano ed inglese e forniscono infromazioni essenziali sui singoli reperti e sul contesto di ritrovamento. E’ consigliata la visita guidata accompagnati da operatori professionali o per una rapida panoramica del museo si possono noleggiare le audio guide presso la biglietteria. Per ulteriori info visita il sito ufficiale

Necropoli di Via Marche e Tomba a camera di Piazza Pio XII

Taranto è una città che regala ai suoi visitatori un vero e proprio viaggio del tempo, uno dei punti di interesse da non perdere assolutamente è la necropoli di Via Marche che permette di ammirare un intero quartiere funebre di epoca Greca. Gli scavi, limitati dall’urbanizzazione moderna, hanno portato alla luce circa 140, è possibile ammirare gli assi viari di età arcaica grazie anche alle comode passerelle rialzate che permettono al visitatore di ammirare da vicino gli scavi attualmente protetti da una struttura metallica. In questo sito è possibile riconoscere varie strutture funerarie dalle semplici tombe scavate a vere e proprie camere funerarie accessibili da un dromos a gradini e  dotate di letto funerario (kline) ove veniva deposto il feretro. In alcune di esse è possibile notare ancora gli intonaci dell’epoca.
Altro sito funerario degno di nota è la tomba a camera di Piazza Pio XII che grazie agli interventi conservativi e alla cura dell’associazione che oggi ha in carico questi siti archeologici è possibile ammirare le decorazioni originali e il letto funerario in ottime condizioni.

Cattedrale San Cataldo

Cattedrale San Cataldo – #WeHostInPuglia

Nella città vecchia è possibile visitare la Cattedrale di San Cataldo, la più antica cattedrale Pugliese e si trova in Piazza Duomo la facciata settecentesca è un trionfo Barocco, l’interno è lungo 84 metri e composto da tre navate e numerose cappelle. Della vecchia costruzione medioevale rimane solo la cripta risalente al X secolo ove si possono ammirare alcuni affreschi databili al 1400.
Per ulteriori informazioni storiche si rimanda al sito ufficiale della cattedrale

A breve su Liveboat le nostre impressioni e consigli sull’entroterra Tarantino.

#WeAreInPuglia #WeHostInPuglia #Taranto #Puglia