MSC Divina , Desing elegante e arredi sofisticati

Download PDF

“Ogni nave è un progetto indipendente” afferma l’architetto di MSC Divina Marco de Jorio della De Jorio Design International. “Anche se il design degli spazi comuni e delle cabine resta invariato, ciascuna nave ha la sua personalità, una propria gamma di colori, materiali differenti e una diversa organizzazione degli spazi.”
MSC Divina, terza nave della classe Fantasia, si distingue per l’elegante design, il comfort e l’innovazione. La nuova ammiraglia è dotata di 1.751 cabine, 25 ascensori e 30.000 metri quadrati di spazi pubblici che includono 7 ristoranti, 20 bar e lounge, 4 piscine, un casinò, una pista da bowling, una palestra e l’incantevole MSC Aurea Spa. I 18 ponti, 14 dei quali destinati ai passeggeri, hanno nomi ispirati alle divinità dell’antica Grecia.
Lunga 333 metri, larga 38 metri e con una stazza di 140.000 tonnellate, l’ammiraglia può ospitare fino a 4.345 persone e navigare a una velocità massima di 23 nodi.
Per realizzare MSC Divina sono state utilizzate 30.000 tonnellate di acciaio, 300 km di tubature, 2.000 km di cavi elettrici e 70.000 luci. Lo spazio pubblico è stato rivestito con 18.000 metri quadrati di moquette in 43 colori diversi e 6.000 metri quadrati di marmo, mentre per le cabine sono stati utilizzati 38.000 metri quadrati di moquette. Per la sua costruzione sono state impiegate più di 2,7 milioni di ore e ci sono volute altre 800.000 ore per le ultime rifiniture.
Numerosi sono i dettagli e i nuovi accessori che rendono MSC Divina una nave unica.
Ispirata allo stile gotico della Ca’ d’Oro, il noto palazzo di Venezia situato nel Canal Grande, la Piazza del Doge, con le eleganti finestre intarsiate, i caratteristici pinnacoli e i trafori in marmo, riproduce la tipica ‘piazzetta’ veneziana in chiave moderna, mentre il pavimento in ceramica rievoca un campiello – il tipico cortile italiano. Anche il bar e la gioielleria Il Gioiello rievocano uno stile veneziano in sintonia con l’ambiente circostante.
Elemento distintivo di MSC Divina è la Garden Pool, una piscina in stile “infinity”, dal design chic e minimal. La struttura comprende docce in acciaio, sdraio in tek e mosaici blu e viola. Rivestimenti in vetro argentato ricoprono le superfici, mentre quattro incredibili sculture progettate da De Jorio Design International riproducono suoni naturali come vento, cascate e canto degli uccelli in un’area di ispirazione Zen. ‘Rilassati e goditi la vita’ è il concetto evocato da questa piscina e dalle sue statue, un’esperienza che lascerà nei suoi ospiti sensazioni indimenticabili.
Il principale ristorante della nave è il Black Crab, situato su due ponti collegati da una scala in granito nero e caratterizzato dal pavimento in marmo nero e bianco. Completano l’atmosfera del locale sontuosi lampadari e applique in vetro di Murano, grandi pannelli divisori rivestiti in alcantara, muri in legno wengé e sedie neobarocche.
La discoteca e il nuovo ristorante panoramico Galaxy sono realizzati sullo stile dei night club italiani degli anni ’50, come La Capannina a Forte dei Marmi, prendendo ispirazione dal film La Dolce Vita. Il tema della luce è evidente nell’utilizzo di lampade speciali. Raffinato, elegante ed essenziale, il ristorante presenta un insieme di colori che vanno dal bordeaux, al nero e al grigio rendendo l’ambiente adatto in qualsiasi ora del giorno alla cucina Mediterranea.
Alle spalle della discoteca, gli ospiti possono utilizzare una biblioteca con 40 posti, progettata con un particolare sistema a pannelli che consente di regolare la luminosità.
L’Internet Café è una nuovissima sala del business center con 14 postazioni per computer. L’acciaio satinato, le tavole in legno e il design high tech permettono agli utenti di connettersi in un ambiente confortevole ed elegante in piena privacy. Decorata in stile Liberty italiano o Art Nouveau, la Cigar Room è il luogo perfetto per staccare la spina e rilassarsi dopo la cena.
Il primo barbiere della flotta, arredato in stile vintage e con una tipica poltrona da coiffeur, permette agli uomini di sottoporsi a moderni trattamenti in un ambiente tradizionale, mentre il design minimalista dell’esclusiva cabina Shu Uemura Art of Hair della MSC Aurea Spa fa da cornice ai quattro famosi trattamenti creati dal maestro giapponese della bellezza.
MSC Crociere ha pensato anche ai bambini: i designer, infatti, hanno realizzato l’area giochi “i Puffi” con casette a forma di fungo e scivoli. In questo mondo vivace e colorato i bambini a bordo possono divertirsi tutto il giorno circondati dai disegni dei loro sorridenti beniamini blu.
Ultimo, ma non per questo meno importante, l’MSC Yacht Club, un’idea di tendenza concepita per gli ospiti alla ricerca di tranquillità, privacy ed esclusività senza rinunciare, però, alla possibilità di sfruttare tutte le proposte della nave. Situato sul ponte di prua con vista panoramica sul mare, è concepito come un club riservato, dotato di suite con servizio in camera. Tra i servizi disponibili ci sono il ristorante Le Muse, il One Bar, la piscina e gli ascensori per l’accesso diretto alla MSC Aurea Spa. Già dopo il suo debutto su MSC Fantasia e MSC Splendida, l’MSC Yacht Club è diventato sinonimo di viaggio esclusivo.
Nell’elegante Top Sail Lounge a bordo di MSC Divina, i colori scuri ricreano uno stile ordinato, l’area davanti alla finestra panoramica è stata ampliata, due tavoli espongono specialità fredde e calde e una lussuosa scalinata dorata unisce il Top Sail Lounge con l’esclusivo VIP Lounge.
“Se, come nel caso di MSC Divina, una nuova nave entra a far parte di una classe già consolidata allora ci si trova ad affrontare una sfida creativa”, afferma l’architetto Vittorio de Jorio, della De Jorio Design International. “Per me, il design di una nave è simile alla reinterpretazione di una canzone classica. Bisogna essere creativi e originali, rispettando però la canzone e la sua essenza. MSC Divina ci riesce al meglio, superando la perfezione della classe MSC Fantasia.”

COPIA SNIPPET DI CODICE
Tagged with 

Comments are closed.